Ibrahimovic a Sky: "Ho sofferto troppo, dedico questo trofeo a Mino. Futuro? In questi giorni decido"

22.05.2022 21:46 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
Ibrahimovic a Sky: "Ho sofferto troppo, dedico questo trofeo a Mino. Futuro? In questi giorni decido"
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Intervistato a Sky, Ibra ha parlato così dello scudetto: "E' bellissimo, ultima volta che abbiamo vinto c'era io. Undici anni dopo vinciamo e ci sono. Quando sono arrivato ho fatto una promessa e l'ho mantenuta. Tanti ridevano, ma abbiamo lavorato e abbiamo fatto capire alla squadra cosa significa soffrire".

Sul finale: "Ho sofferto troppo, si. Dedico a Mino, era uno di quelli che mi voleva al Milan e mi aveva detto che ero l'unico che potevo salvarlo al Milan. Gli dedico questo trofeo".

Cosa avrebbe detto Mino: "Giochiamo ancora 10 anni e rubiamo più soldi".

Sul futuro: "Devo stare bene, devo fare qualcosa. Quando sto bene posso vedere com'è la mia situazione".

Sulla forma: "Speriamo, quando sono in campo faccio ancora differenza. Non vedo un altro Ibra",

Sul gol annullato: "Una possibilità, un gol. Era bello, un cross fantastico di Leao".

Sempre sul futuro: "In questi giorni decido".

Sull'ultimo periodo: "Ho sofferto troppo, ho passato brutto tempo fisicamente ma anche altre cose personali. Alla fine ho vinto questo trofeo e ho fatto di tutto per aiutare. Poi ho avuto un po' paura di smettere, ma voglio farlo come voglio io".

Sui discorsi: "Questo è naturale. Parlo tanto nello spogliato, ho detto di stare concentrati, in questo momento è facile perdere la testa. E' la rivincita di tanti giocatori che non credevano in loro".

Sullo scudetto del 2011: "E' una grande differenza. Chi ha visto 11 anni fa era totalmente differente. Erano 22 campioni che hanno vinto tutto, non c'era questa preoccupazione, eravamo i favoriti. Questa squadra è piena di giovani, sono arrivati, abbiamo messo pressione e abbiamo fatto capire cos'è il Milan. Questa è un'altra storia".