Jesse Marsch (all. RB Salisburgo) racconta Rangnick: "Ha influenzato molto il mio calcio"

03.07.2020 23:25 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
© foto di PhotoViews
Jesse Marsch (all. RB Salisburgo) racconta Rangnick: "Ha influenzato molto il mio calcio"

Jesse Marsch, attuale allenatore e Red Bull Salisburgo e allenatore in seconda del Lipsia con Ralf Rangnick, ha raccontato del suo rapporto con l'eclettico tedesco, ormai prossimo a diventare il nuovo manager rossonero: "Abbiamo avuto un ottimo rapporto, abbiamo parlato molto di calcio. Ha avuto una grande influenza sulla mia idea di gioco. Penso che uno dei motivi per cui il New York mi ha assunto è perché hanno visto che sono un allenatore a cui piace giocare un calcio esplosivo, con rapidi capovolgimenti di fronte. Quando ho incontrato Ralf la prima volta mi ha spiegato milioni di dettagli sul calcio che effettivamente avevano molto senso per come vedo io il calcio. Da quel momento la nostra relazione è diventata più forte. La nostra abilità di comunicare e di supportarci a vicenda, lavorare insieme e vedere nello stesso modo il calcio è stato fantastico. Ralf ha avuto un grandissimo impatto su di me. Poi abbiamo lavorato insieme a Lipsia, è una persona davvero “intensa”. Lavorare con lui non sempre facile, ma questo lo sapevo già perché conoscevo il suo tipo di carattere. Però la cosa che mi piace di lui, e qui siamo molto simili, è che diamo sempre il massimo per aiutare la squadra a vincere e preparare i ragazzi ad andare in campo e dare tutto quello che hanno. Ralf mi ha sempre supportato, mi ha mandato qualche messaggio dopo la partita contro il Liverpool (in Champions League con il RB Salisburgo, ndr): era orgoglioso di come avevamo giocato. Penso che apprezzi che la squadra stia giocando un buon calcio e stia avendo successo. Alla fine è questo che conta".

Si ringrazia l'utente Twitter @speedyacm per il contributo video.