Le grandi trattative del Milan - 2002, l'incredibile scambio Coco-Seedorf con l'Inter

01.04.2020 23:45 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Le grandi trattative del Milan - 2002, l'incredibile scambio Coco-Seedorf con l'Inter

Tra l’estate del 2001 e quella del 2002, Inter e Milan fecero una serie di operazioni di mercato che, alla luce dei fatti, sorrisero e non poco ai rossoneri che tra campioni e seconde linee, si misero in casa elementi che risulteranno fondamentali per l’epopea di Carlo Ancelotti. Siamo a maggio 2002, i nerazzurri si stanno ancora leccando le ferite dal disastroso 5 maggio in cui hanno perso lo scudetto passando dal primo al terzo posto mentre il Milan progetta il preliminare di Champions. L’Inter ha deciso di confermare, comunque, Hector Cuper che per il suo 4-4-2 ha la necessità di mettere a posto la fascia sinistra, visto che Gresko è stato giubilato negli spogliatoi dell’Olimpico. Il nome caldo è quello di Francesco Coco, che torna al Milan dopo l’anno in prestito al Barcellona. L’hombre vertical chiede a Moratti anche un suo pupillo che gioca ancora al Valencia, ovvero Kily Gonzalez per avere due mancini puri sul loro lato forte.

Tali indicazioni portano Clarence Seedorf ai margini del progetto tecnico dell’Inter, a soli due anni dal suo arrivo sulla sponda interista del Naviglio con Moratti che lo pagò 50 miliardi di lire dal Real Madrid. L’olandese era stato confinato a fare l’ala sinistra e lo aveva fatto con grande abnegazione e professionalità. Ma la sua indole era quella di stare dentro al campo, al centro del gioco e quando in via Turati viene fatto il nome di Seedorf come possibile pedina di scambio per Coco, ecco che più di mezzo sorriso compare sulle facce di Galliani e Braida, mentre ad Ancelotti si alza il sopracciglio in segno di approvazione.

Il 31 maggio 2002, dopo una riunione di Lega, Galliani e Braida entrano negli uffici della Saras dove, ad attenderli, ci sono Massimo Moratti, Lele Oriali e Massimo Moretti. L’incontro decisivo dura poco meno di due ore e le parti trovano l’accordo su uno scambio alla pari: Coco all’Inter e Seedorf al Milan, entrambi valutati 22,5 milioni di euro. All’uscita dal vertice, Galliani conferma la buona riuscita dell’operazione e sarà seguito a ruota da Oriali, che parlerà anche di Nesta (che poi finirà al Milan come abbiamo raccontato in una delle puntate precedenti). Dopo pochi giorni, Seedorf trova l’accordo con il Milan per un quinquennale fino al 2007. Sarà l’inizio della sua ultima striscia vincente, dove metterà la firma su due scudetti, due Champions League, due Supercoppe Europee, un Mondiale per Club, una Coppa Italia e due Supercoppe Italiane.