Merkel e il suo debutto in Europa

09.12.2010 08:15 di Alberto Vaneria  articolo letto 4275 volte
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Merkel e il suo debutto in Europa

77esimo minuto di Milan – Ajax dell’8 dicembre 2010: Alexandre Merkel debutta in Champions League, sostituendo Robinho che fino a quel momento ha regalato una buona prestazione. Il giovane entra in partita, ma non sembra essere al centro del gioco. Si muove, correi, si dimena per trovare spazi liberi ma i compagni lo cercano poco; il telecronista lo cita a pochi minuti dalla fine della partita in due occasioni. E’ prima protagonista di un ottimo pallone servito da Thiago Silva, che il n. 52 stoppa di petto fuori dall’area di rigore e che serve dietro a un compagno, poi nei minuti di recupero si libera di due avversari con un dribbling da due avversari dopo essere stato servito, ancora una volta, da Thiago Silva reduce da una percussione dalla trequarti milanista all’inizio del cerchio a centro campo. Insomma, non si può certo dire che Merkel sia stato presente nelle azioni dei compagni, ma sicuramente questi minuti 18 minuti avranno fatto bene al giovane, che con la sua grinta e che con le sue doti tecniche e fisiche potrà sicuramente tornare utile alla causa rossonera durante la lunga stagione.