Saponara: "Il compagno più forte è stato Kakà. In quel Milan, però, ho scoperto Balotelli"

05.04.2020 21:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Saponara: "Il compagno più forte è stato Kakà. In quel Milan, però, ho scoperto Balotelli"

Intervista rilasciata alla 'Gazzetta Sportiva' da Riccardo Saponara. Passato in prestito a gennaio dal Genoa al Lecce, il trequartista giallorosso ha giocato solo tre partite con la nuova maglia prima dello stop: "Il club mi aveva cercato già la scorsa estate e Liverani mi ha convinto con la sua idea di calcio: in tv avevo apprezzato la vocazione offensiva e la ricerca della verticalizzazione del Lecce". 
Saponara nel corso dell'intervista ha poi ripercorso la sua carriera. E alla domanda sul compagno di squadra più forte mai avuto, ha risposto così: "Per la carriera che ha avuto dico Kakà. In quel Milan, però, ho scoperto Balotelli: continuo a dire che, con i mezzi che ha, sarebbe da Pallone d’Oro".