Serie A, prende quota l'idea di ripartire dai recuperi: è una garanzia in caso di nuovo stop

26.05.2020 14:13 di Salvatore Trovato   Vedi letture
Fonte: Tmw
Serie A, prende quota l'idea di ripartire dai recuperi: è una garanzia in caso di nuovo stop

Ripresa il 13 giugno, ma con quali partite? In attesa dell’incontro di giovedì 28 maggio tra il ministro Spadafora e la FIGC, programmato alle 18,30, la Lega Serie A studia i piani per la prima giornata. Che potrebbe anche essere “ridotta”, nel senso che si fa sempre più strada l’idea di ricominciare con i recuperi delle gare della 25^ giornata (Atalanta-Sassuolo, Hellas Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Torino-Parma).

Una garanzia in caso di nuovo stop. La motivazione più convincente, secondo il Corriere dello Sport, sta nel fatto che per molti club sarebbe opportuno anzitutto riallineare tutte le squadre allo stesso numero di partite giocate. In questo modo, infatti, verrebbe meno un fattore di incertezza in caso di nuovo stop al campionato. Dato che la paura di doversi fermare c’è e ci sarà sempre finché non verrà meno il nodo quarantena in caso di nuovo contagio, avere tutte i club con lo stesso numero di gare disputate consentirebbe eventualmente di “cristallizzare” con meno difficoltà la classifica in caso di ulteriore (e a quel punto definitivo) fermo della stagione. Cosa che in questo momento sarebbe difficilissima anche per questa ragione: emblematico il caso del settimo posto (ora c’è il Milan, ma con un punto e una gara in più rispetto a Verona e Parma).