Pagelle - Tonali-Tomori, partitone. Giroud è un killer. Tata decisivo

26.10.2021 22:49 di Pietro Mazzara Twitter:    vedi letture
Pagelle - Tonali-Tomori, partitone. Giroud è un killer. Tata decisivo
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Queste le pagelle di Milan-Torino:

Tatarusanu 6,5: non bello, ma decisamente efficace il suo intervento su Sanabria al 75’ a evitare il colpo del pareggio del Torino. In una partita in cui non è molto sollecitato, una parata decisiva è da far notare. Che poi diventano due nel finale.

Calabria 6,5: dove c’è una seconda palla in fase difensiva, c’è lui. Prestazione solidissima di un intoccabile di questo Milan che ormai sa sempre come interpretare le partite.

Tomori 7: ennesima partita di altissimo livello, per personalità e forza fisica. Impressiona per quanto possa rendere facili le cose a tutto il reparto. Decisivo nel deviare sulla traversa il destro a colpo sicuro di Praet nel finale di partita.

Romagnoli 6: ammonito dopo pochi minuti per un anticipo non riuscito su Belotti, non soffre particolarmente anche perché il Torino non crea niente di pericoloso con Belotti che agisce molto lontano dall’area di rigoe. (dal 46’ Kjaer 6,5: nel salvataggio finale che blinda l’1-0, c’è lui. Decisivo).

Kalulu 6: Singo gli scappa via una volta, lui lo tira giù prendendosi il giallo. A sinistra si vede che è adattato, ma tutto sommato non fa male. (dal 46’ Theo Hernandez 6: entra nella ripresa e si vede che è un po’ ingolfato. Tiene quando il Toro prova a metterlo in difficoltà).

Kessie 6: deve giocare per ritrovare ritmo e si vede. Ha momenti buoni mentre in altri compie scelte non felici, come quando scopre il pallone sulla pressione degli avversari.

Tonali 7: gioca con la sicurezza di un veterano. Non sbaglia un pallone, ne pulisce tanti anche quando i compagni gli alzano il tasso di difficoltà del controllo della sfera. Vince molti contrasti ed esce tra l’ovazione di San Siro. (dal 65’ Bakayoko 5,5: non è ancora in forma partita e nel rush finale, con il Torino che spinge, lui non prende le scelte corrette).

Saelemaekers 6: in rialzo le sue quotazioni rispetto a Bologna. Almeno questa sera si fa trovare spesso tra le linee, cosa che non gli era riuscita sabato al Dall’Ara.

Krunic 6: suo l’assist per il gol di Giroud che sblocca la partita. Molto lavoro sporco, pochi spunti in fase offensiva, quasi che Pioli gli avesse chiesto più contenimento che slancio. (dal 65’ Bennacer 6: fa transitare diversi palloni dai suoi piedi, ma con il Torino che carica a testa bassa, è chiamato al lavoro duro anche lui).

Leao 6: meglio nel primo tempo rispetto al secondo. Si vede a occhio nudo che è stanco e giocare senza un’alternativa vera alle spalle gli sta pesando.

Giroud 6,5: lotta tanto, decisamente più in palla rispetto alle partite contro Verona, Porto e Bologna. È rapace nel mettere alle spalle di Vanja Milinkovc-Savic la sponda di Krunic che sblocca la partita. Anche nella ripresa, visto che non gli arrivano palloni utili, aiuta i compagni giocando molto spalle alla porta. (dall’85 Ibrahimovic sv).

All. Pioli 6: il Milan vince, rimane in vetta alla classifica, ma soffre troppo nel finale di partita. Manca il colpo risolutore, ma quando hai una squadra che ha giocatori non al top della condizione e altri allo stremo delle forze, allora puoi inventarti poco. Tre punti fondamentali, di corto muso.