Accordo di massima Rangnick-Szoboszlai, il Milan aspetta agosto per l'affondo

17.07.2020 18:30 di Redazione MilanNews Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Marco Ramiccia - @marco_ramiccia
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Accordo di massima Rangnick-Szoboszlai, il Milan aspetta agosto per l'affondo

Sono stati proficui i contatti intercorsi tra Dominick Szoboszlai e Ralf Rangnick, nella volontà di legare il destino della stellina ungherese al Milan nella prossima stagione. Il giocatore che da tempo aveva infatti espresso forte gradimento per i colori rossoneri (tanto da aver anche sfiorato il trasferimento a gennaio) ha deciso ,nonostante le smentite di rito, insieme alla famiglia ed al suo procuratore di dare la propria parola e priorità a Ralf Rangnick riguardo la scelta del suo futuro club, l’intenzione è infatti quella di seguirlo nella futura avventura rossonera.

L’accelerata è avvenuta 10/15 giorni fa, con il viaggio in Austria del tecnico tedesco, luogo nel quale ha assistito alla fine del campionato di Szoboszlai ed è stato successivamente raggiunto anche dal procuratore del giocatore. Rangnick ha intensificato il pressing sul ragazzo e sulla famiglia dello stesso, illustrandogli l’imminente progetto rossonero di cui sarà a capo e di cui proprio Dominick sarà la stella.

Szoboszlai ed il suo entourage son concordi sul fatto che il Milan sarebbe l’opportunità ideale per il proseguo della sua carriera, il giocatore non è al momento alla ricerca di un contratto milionario ma dell’opportunità di mettersi in mostra con continuità e crescere in un campionato competitivo come quello Italiano e con una maglia gloriosa come quella rossonera, motivo per il quale ha messo anche da parte diverse offerte arrivategli dall’Europa.

Ci sarà però da attendere ancora un po’ per i fan dell’ungherese: l'’operazione è infatti legata a doppio filo all’arrivo di Ralf Rangnick a Milano. Se ad agosto arriverà l'ufficialità del manager tedesco, successivamente il club rossonero tenterà l'affondo su Szoboszlai alla ricerca della quadra economica con il Salisburgo.