Attacco intercambiabile, uomini duttili: Tadic è quello che cerca il Milan nel suo reparto offensivo

04.07.2021 14:00 di Pietro Andrigo Twitter:    vedi letture
Attacco intercambiabile, uomini duttili: Tadic è quello che cerca il Milan nel suo reparto offensivo
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

La forza di una grande squadra non sta soltanto nella continuità ma anche nella capacità di adattarsi alle difficoltà e ai vari momenti della stagione. Facile a dirsi, non tanto a farsi questo concetto è facilitato dalla presenza di calciatori duttili e capaci di rendere al meglio in più posizioni. Rari come un quadrifoglio in un campo fiorito, questi tipi di giocatori sono ambiti dalle grandi squadre perchè permettono all’allenatore di poter disporre di più schemi di gioco senza perdere in qualità e efficienza. Il Milan, pronto a riaffacciarsi ai grandi palcoscenici europei, è consapevole dell’importanza di disporre di giocatori del genere e l’interesse nei confronti di Tadic conferma la consapevolezza della dirigenza rossonera nel puntare profili di esperienza, di qualità e capaci di garantire una continuità di prestazioni in più ruoli del campo.

I NUMERI DI TADIC - La carriera di Tadic racconta di un calciatore vagante su una scala crescente. Stagione dopo stagione, infatti, il fantasista serbo ha costruito il proprio profilo tecnico aggiungendo prima il mattoncino della qualità offensiva, poi quello della finalizzazione, poi quello del dribbling e infine quello della duttilità che lo ha reso non solo un trequartista affidabile ma anche un esterno efficace e un falso nueve letale. La sua ultima stagione all’Ajax, in particolare, riassume perfettamente la visione e la cinicità del serbo come testimoniano i 26 assist serviti ai compagni e le 22 reti segnate in 51 presenze. Numeri da protagonista, dati da calciatore pronto e affidabile per un Milan che vuole tornare in alto.

LA CONVINZIONE DI MALDINI - Le voci insistenti che circolano sull’interessamento del Milan per Tadic non confermano solo il nome del serbo tra i candidati più autorevoli come futuro jolly offensivo rossonero ma anche la stima della dirigenza di via Aldo Rossi nei confronti del calciatore serbo. La leggenda e attuale dirigente del Milan, infatti, è tra i più accaniti sostenitori del 10 dell’Ajax ed è convinto che Tadic possa essere la scelta giusta per far fare un ulteriore salto di qualità alla rosa rossonera. I precedenti delle recenti scelte di Maldini, in questo senso, sono rincuoranti: i calciatori selezionati dall’ex 3 rossonero, infatti, si sono rivelati preziosissimi per la squadra di Pioli; il passato, quindi, può essere una conferma per il futuro: sì, Dusan Tadic può essere l’uomo giusto per il Milan.