Bonera: "Giampaolo è preparato e preciso. Maldini ha una grande responsabilità, siamo con lui"

21.07.2019 11:28 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Andrea Ninni/Image Sport
Bonera: "Giampaolo è preparato e preciso. Maldini ha una grande responsabilità, siamo con lui"

Durante il viaggio in aereo verso gli Stati Uniti, Daniele Bonera, uno dei collaboratori di Marco Giampaolo, ha rilasciato un’intervista ai canali social del club rossonero. Ecco le parole dell’ex difensore.

Sulla chiamata di Giampaolo: "Quando il mister era in trattativa, è uscito il mio nome in considerazione del fatto che avevo in mente di smettere di giocare. Ho cavalcato questa opportunità e sono contento di essere qua. Avevo l’opportunità di continuare al Villarreal, ma sarebbe stata una forzatura. Nella mia testa c’era già l’idea di smettere. Dopo la chiamata di Giampaolo è stato un po’ più semplice".

Sul suo ruolo: "In questa fase il mister mi chiede di partecipare anche in modo attivo agli allenamenti: ho lasciato gli scarpini da gioco, ma ogni tanto mi tocca rimetterli. Giampaolo cerca di responsabilizzarmi, lo ha fatto fin da subito. Nello specifico, l’altro giorno, sulla fascia sinistra, giocava Theo Hernandez e anche per un discorso di lingua gli sono stato vicino e abbiamo cercato di dargli una mano".

Sul ritorno al Milan: "Il primo giorno che sono arrivato, entrare dal cancello di Milanello è stato emozionante. È il fascino che contraddistingue questo ambiente".

Sul gruppo: "So perfettamente quello che pensano i giocatori, avendo smesso da pochissimo. Anche se si tratta di un altro lavoro. A poco a poco devo entrare in questa situazione".

Su Giampaolo: "Ero curioso di capire come lavorasse e devo dire che è una persona preparatissima, un allenatore pignolo e preciso. Essendo precisi e sbagliando poco penso si possano ottenere grandi risultati. La grande disponibilità dei ragazzi ci fa ben sperare".

Su Maldini: "Ho avuto il piacere di rivederlo. È carico è motivato. Da milanista qual è sa di avere una grande responsabilità. Siamo tutti dalla sua parte, cercheremo di fare un ottimo lavoro. Maldini, boban e Massara hanno delle grandissime competenze. Ci facciamo rispettare anche da questo punto di vista".

Sulla ICC: "Il fatto di giocare partite contro avversari di un certo livello ci mette subito alla prova. Non dobbiamo dimenticare che siamo in fase di preparazione. I ragazzi hanno lavorato benissimo a Milanello e confidiamo di farle altrettanto negli Stati Uniti. Sono ragazzi educati e intelligenti, sanno quando si deve scherzare, ma quando sono andati in campo hanno dimostrato dedizione al lavoro e attenzione. Una buona base su cui iniziare".