Donnarumma, dopo i "miracoli" azzurri serve continuità: Gattuso detta la via e consiglia il copia/incolla

16.09.2018 15:01 di Matteo Calcagni Twitter:   articolo letto 12826 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Donnarumma, dopo i "miracoli" azzurri serve continuità: Gattuso detta la via e consiglia il copia/incolla

"Deve trovare continuità, da Gigio mi aspetto tanto. Ho detto che doveva fare copia incolla da Reina. Deve continuare, ha un grande professionista dietro di lui, se lo osserva può fare dei grandi miglioramenti. Ha avuto un allenatore che l'ha fatto crescere per tanti anni, quest'anno qualcosa è cambiato sulla metodologia, deve lavorare ed ascoltare il meno possibile quello che scrivono". Queste le parole di Rino Gattuso in riferimento a Donnarumma, dopo le buone prestazioni in azzurro che hanno (come spesso accade in suolo italico) incensato un ragazzo che fino a qualche settimana sembrava dover essere scavalcato e privato della titolarità.

LA RICHIESTA DI RINO - Gattuso non si è giustamente unito ai trionfalismi, tenendo sulla corda il proprio portiere dopo averlo difeso a seguito delle incertezze di Napoli. Il tecnico rossonero sa bene che alcuni "miracoli" sparuti non possono più essere sufficienti, ma ci vuole una continuità di rendimento importante per compiere il vero salto di qualità. Da qui le dichiarazioni in conferenza stampa alla vigilia di una sfida complicata, considerando il momento del Cagliari e le note difficoltà del Milan al ritorno dalla sosta di settembre.

COPIA/INCOLLA - Pepe Reina, inutile girarci intorno, non è stato acquistato per fare da "guida" a Donnarumma, ma per far sì che il Milan potesse sostituirlo in caso di trasferimento (ventilato) al Paris-Saint Germain. Le cose sono poi evolute in una maniera differente, facendo sì che entrambi i portieri restassero in rossonero. Questa situazione, che inizialmente sembrava spinosa (e in termini di bilancio lo è ancora), ha però contribuito ai miglioramenti di Gigio in queste settimane: allenarsi con un elemento come lo spagnolo è fondamentale per un classe '99 e, soprattutto, la concorrenza fa sì che ci sia uno step ulteriore in termini di attenzione e crescita personale.