Gazzetta - Da Theo a Rebic, inizia il Milan di Giampaolo: la squadra "vecchia" uscirà di scena

05.09.2019 08:03 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Image Sport
Gazzetta - Da Theo a Rebic, inizia il Milan di Giampaolo: la squadra "vecchia" uscirà di scena

E adesso si cambia. Il quindici settembre, alla ripresa del campionato, inizierà il Milan di Giampaolo, con tre settimane di ritardo rispetto allo start della stagione. Come evidenzia La Gazzetta dello Sport, infatti, quello visto finora, complici gli infortuni e il ritardo nella preparazione (tattica più che fisica) dei nuovi acquisti, aveva ancora l’impronta di Gattuso.

CAMBI IN DIFESA - Nessuno dei nuovi era titolare a Udine, uno solo (Bennacer) nella vittoria casalinga sul Brescia. Contro l’Udinese ha fatto una breve apparizione il giovane Leao, a San Siro i subentrati erano tutti "vecchi". Ieri Giampaolo ha ripreso il lavoro a Milanello e cominciato a costruire qualcosa di nuovo. Sono previsti cambi in ogni reparto. La volontà di puntare su Theo Hernandez, ad esempio, è stata evidente fin dall’inizio, mentre la sorpresa sarà l’inserimento di Duarte.

TRIDENTE - Dalla difesa al centrocampo, dopo il playmaker è un ruolo a cui Giampaolo presta particolare cura. Bennacer - giocatore elegante, dinamico e moderno - è un potenziale riferimento per il futuro, oggi l’unico dei nuovi subito promosso titolare. In attacco torna il vecchio tridente, ma con idee tutte nuove: Rebic diventerà subito titolare (probabilmente non a Verona). A lui più che a Suso verrà chiesto un lavoro aggiuntivo di fatic che permetta a Piatek di essere più libero e tornare a segnare.