Gazzetta - Ibra, carisma e litigi: al Milan piace così. Zlatan è unico e resterà: firma tra oggi e domani

12.04.2021 10:02 di Salvatore Trovato   vedi letture
Gazzetta - Ibra, carisma e litigi: al Milan piace così. Zlatan è unico e resterà: firma tra oggi e domani
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

È l’anima della squadra di Pioli, il leader, il vero capopopolo. Tornato in Italia poco più di un anno fa, Ibrahimovic ha dato una grande mano ai rossoneri guidando la rivoluzione di Pioli. Gol e mentalità vincente, sostegno ai compagni e qualche "scivolone". Ma Zlatan è così, prendere o lasciare. Al Milan, come sottolinea La Gazzetta dello Sport, piace proprio così.

TRASCINATORE - Ibrahimovic è un campione unico nel suo genere. Ha un "lato oscuro" (a volte perde la testa, dice sciocchezze agli arbitri o colpisce gli avversari), ma fa parte del suo essere “diverso” dagli altri fuoriclasse del nostro calcio. Genio e ruvidità, a Ibra piace fare la guerra in campo. Ma quello che gli riesce meglio è trascinare i compagni: ha medicato le ferite del giovane Milan in costruzione - scrive la rosea - aiutando in maniera decisiva Pioli a creare una mentalità aggressiva e vincente.

RINNOVO - E il club se lo tiene stretto. Perché non può e non vuole fare a meno della personalità di Zlatan, al quale è stata concessa assoluta fiducia. Lo svedese resterà al Milan, l’accordo è stato raggiunto: la firma potrebbe arrivare già oggi o domani. L’intesa con Pioli è forte, così come il sodalizio con Maldini e Massara. Anche il rapporto con Gazidis ora è positivo. Insomma, ci sono tutti i presupposti per andare avanti insieme e fare ancora bene.