Gazzetta - Il Milan rivuole Diaz: prestito biennale con obbligo di riscatto. E come vice Theo rispunta Firpo

04.06.2021 12:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Gazzetta - Il Milan rivuole Diaz: prestito biennale con obbligo di riscatto. E come vice Theo rispunta Firpo
MilanNews.it
© foto di Image Sport

Dal prossimo 1° luglio, Brahim Diaz tornerà ad essere tutti gli effetti un giocatore del Real Madrid: il giorno prima, infatti, scadrà il prestito secco con cui lo spagnolo era sbarcato al Milan l'estate scorsa. Ma sia il club di via Aldo Rossi che il giocatore vorrebbero andare avanti insieme e per questo i rossoneri sono al lavoro per provare a trovare un accordo con il Real Madrid, che però, prima di prendere una decisione definitiva, vogliono conoscere il pensiero del neo tecnico Carlo Ancelotti.

NUOVA FORMULA - Come riferisce questa mattina La Gazzetta dello Sport, in queste ore sarebbe spuntata l'idea di un prestito biennale con obbligo di riscatto: questa formula sembrerebbe soddisfare sia Diaz che il Milan, mentre è ancora da capire la posizione dei Blancos. Nelle prossime settimane, si saprà qualcosa in più anche perchè il giovane trequartista andaluso è ansioso di conoscere il proprio futuro. 

RITORNO DI FIAMMA - Maldini e Massara sono poi sempre alla ricerca di un vice Theo Hernandez e anche in questo guadano al mercato spagnolo: viste le difficoltà per trattenere Diogo Dalot (il Manchester United non vorrebbe cederlo di nuovo in prestito), è tornato di moda il nome di Junior Firpo, terzino del Barcellona che i rossoneri avevano già provato a portare a Milanello a gennaio. Con la recente conferma in panchina di Koeman, con cui ha trovato poco spazio in questa stagione, la sua partenza questa estate appare scontata.