Gazzetta - Tre gol in cinque giorni, partenza da 20enne per Ibra: lo svedese sposta gli equilibri

22.09.2020 10:04 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Gazzetta - Tre gol in cinque giorni, partenza da 20enne per Ibra: lo svedese sposta gli equilibri

Tre gol in cinque giorni. Zlatan Ibrahimovic si è presentato così, a modo suo, da ventenne, scrive La Gazzetta dello Sport. Già, perché lo svedese, dall’alto dei suoi 38 anni (quasi 39) ha già messo a referto centottanta minuti tra Europa League (preliminare con lo Shamrock Rovers) e campionato (ieri contro il Bologna).

ETERNO - Insomma, un ragazzino, un fuoriclasse in grado di fare la differenza sempre e comunque. Dopo la rete europea, Ibrahimovic si è regalato una doppietta da tre punti nel debutto in A della squadra di Pioli. Perché Zlatan non è solo il totem che dispensa consigli e rimbrotti ai più giovani, ma è anche e soprattutto il centravanti che sposta gli equilibri tecnici. Tra 72 ore il Milan scenderà di nuovo in campo a San Siro (contro il Bodo/Glimt) e il campione sarà nuovamente al suo posto. Anche perché in rosa non c’è (e non ci sarà) un vice. L’Ibra-dipendenza può diventare un limite? Si vedrà...

NUMERI - Per il momento Pioli si gode il suo fuoriclasse, ha ieri ha realizzato le reti numero 69 e 70 in maglia rossonera in 107 presenze (media di 0.65 gol a partita). Due sigilli gol che lo eleggono momentaneo capocannoniere del campionato: non succedeva da 3054 giorni, quando il 13 maggio 2012 concluse la stagione con 28 reti.