Il mese chiave per capire cosa farà il Milan di Pioli da grande

27.02.2020 18:30 di Redazione MilanNews Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Il mese chiave per capire cosa farà il Milan di Pioli da grande

La battuta d'arresto di Firenze ha complicato la corsa del Milan all'Europa League, con il Napoli dell'ex Gattuso che ha raggiunto in classifica la banda di Pioli, e potrebbe avere messo la definitva pietra tombale su quella alla Champions League, con l'Atalanta a +9 e una partita in meno. Saranno tre settimane di fuoco per il Diavolo che, oltre a quattro sfide di campionato, sarà impegnato anche nel proibitivo ritorno di Coppa Italia allo Stadium contro la Juventus. Un calendario con sfide ravvicinate tra loro, che daranno la risposta sugli obiettivi che potrà avere il Milan da qui a fine maggio.

MESE CHIAVE - Si parte da domenica 1 marzo con Milan-Genoa, che si giocherà a porte chiuse a San Siro a causa dei provvedimenti presi per contrastare l'emergenza data dal nuovo coronavirus. Poi sarà la volta di Juventus-Milan in Coppa Italia all'Allianz Stadium: Dopo l'1-1 dell'andata, Pioli ha detto senza tanti giri di parole che servirà un'impresa per andare in finale. Le squalifiche di Ibrahimovic, Theo Hernandez e Castillejo faranno ulteriormente impennare il coefficiente di difficoltà per i rossoneri. Il successivo trittico vedrà il Milan impegnato in due trasferte, contro Lecce e Spal, inframmezzate dallo scontro diretto casalingo contro la Roma.

OBIETTIVO STAGIONALE - Rincorrere in classifica può risultare molto dispendioso non solo dal punto di vista delle energie fisiche, ma soprattutto mentali. Pioli è conscio che il suo Milan non possa permettersi passi falsi, dopo essere partito con un grave handicap nelle prime 7 giornate. Il tecnico parmigiano è riuscito, dopo qualche mese, a trovare la quadra giusta, aiutato dall'arrivo di Ibrahimovic e dal conseguente cambio di modulo. Ora arriva il compito più difficile, riuscire a tenere alta la concentrazione, facendo capire ai propri giocatori l'importanza di centrare la qualificazione in Europa League. Se poi dovesse riuscire il miracolo sportivo, ancora meglio.