Il primo tassello della nuova mediana di Giampaolo: Sensi si avvicina al Milan per iniziare la rivoluzione tecnica

12.06.2019 16:00 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Il primo tassello della nuova mediana di Giampaolo: Sensi si avvicina al Milan per iniziare la rivoluzione tecnica

Una delle principali e probabili richieste di Marco Giampaolo è il rinnovamento del centrocampo rossonero, attualmente arido non solo a livello tecnico ma anche numerico. Dopo gli addii di Bertolacci, Mauri e Montolivo, oltre al mancato riscatto di Bakayoko, il Milan dispone soltanto di Kessie, Bonaventura (da verificare dopo il lungo infortunio), Biglia (giocatore che potrebbe partire), Calhanoglu e Paqueta (con ruoli ancora da definire tra mediana e trequarti). Inevitabile e consigliabile una rivoluzione del reparto, con una probabile ricerca di giocatori giovani e dotati sotto il profilo delle qualità di palleggio. Il primo nome, ormai consolidato sul taccuino rossonero, è quello di Stefano Sensi.

 

OPERAZIONE INCANALATA - Il nativo di Urbino, classe '95, ha fin qui disputato 61 gare in Serie A, 28 delle quali nell'ultima stagione alla guida di Roberto De Zerbi. E' stato proprio il tecnico bresciano a valorizzare nella maniera migliore il marchigiano, diventato punto di riferimento costante per la formazione neroverde. Il Milan detiene un credito sul Sassuolo, club che dovrà versare circa 14 milioni di euro nelle casse rossonere per il riscatto obbligatorio di Locatelli. Questa cifra aiuterà senz'altro l'accordo per il trasferimento di Sensi in rossonero: il Sassuolo valuta 25 milioni il proprio centrocampista mentre il Milan ne offre circa 20, una forbice che potrà presto trovare un suo equilibrio per il primo acquisto del nuovo corso milanista.

 

LA TATTICA -Nell'ultima stagione Sensi non ha giocato soltanto da centrocampista centrale, dimostrando una certa duttilità anche sul terreno di gioco: il ragazzo ha ricoperto anche il ruolo di interno e addirittura di trequartista, altri tasselli fondamentali nel dettame tattico di Marco Giampaolo. Certamente non potrà bastare il solo Sensi, soprattutto se dovesse partire anche Biglia. E' verosimile che il Diavolo vada ad acquistare altri due centrocampisti, in attesa di individuarne i profili. Intanto però la strada per Sensi al Milan è avviata, in mattinata Riso ha incontrato Carnevali, ds del Sassuolo, e il percorso appare davvero in discesa.