Milan, Brahim Diaz decisivo fin da subito: Calhanoglu è già dimenticato

25.08.2021 14:00 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Milan, Brahim Diaz decisivo fin da subito: Calhanoglu è già dimenticato
MilanNews.it
© foto di Image Sport

Brahim Diaz, nuovo numero 10 del Milan per questa stagione, è risultato decisivo per la vittoria degli uomini di Stefano Pioli in quel di Marassi contro la Sampdoria. Lo 0-1 con cui il Milan si è preso i 3 punti, è frutto di un suo gol, dopo un bel passaggio di Davide Calabria. Il giovane spagnolo ha ereditato la pesante maglia lasciata libera da Hakan Calhanoglu, passato come ben sappiamo, all’Inter. Diaz è stato decisivo per la qualificazione in Champions League del Milan nel finale della passata stagione, e ha iniziato questa nuova annata con un gol pesante. Dunque, l’ex Real Madrid, si è calato nella parte di trequartista titolare al meglio e il turco sembra essere già dimenticato. Sicuramente i tifosi hanno già fatto spazio nel loro cuore per Diaz e hanno rimosso Calhanoglu. Ora il classe 1999 dovrà trovare la continuità giusta per trascinare il Milan a nuovi traguardi. Stefano Pioli gli sta dando grande fiducia, ma in società, Paolo Maldini e i suoi collaboratori, cercano ancora un trequartista da sistemare alle spalle degli attaccanti. Nel frattempo Diaz ha ricominciato bene l’anno, segnando e giocando una buona partita fra le linee della Sampdoria.

I NUMERI CON IL MILAN

Con la presenza dell'altro giorno, Brahim ha raggiunto quota 40 presenze con il Milan. I gol segnati sono 8, di cui 3 nelle ultime 5 partite giocate, ciò significa che il giocatore è in crescita. Oltre alle reti, si nota la pericolosità del giocatore, molta più centralità nel gioco della squadra e anche molta più convinzione dello stesso calciatore. Calhanoglu è il passato, Brahim Diaz è il presente e chissà anche il futuro.