Milan, il grande interrogativo: quando toccherà ai nuovi? A Verona con poche o nessuna novità

15.09.2019 12:01 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Image Sport
Milan, il grande interrogativo: quando toccherà ai nuovi? A Verona con poche o nessuna novità

Un undici di partenza senza volti nuovo in campo. Contro il Verona, mister Giampaolo potrebbe affidarsi alla vecchia guardia, lasciando in panchina anche Bennacer, l’unico tra gli acquisti dell’ultimo mercato estivo a indossare una maglia da titolare in questo inizio di campionato.

TUTTI FUORI - L’interrogativo che si pone La Gazzetta dello Sport è lo stesso di tutti i tifosi: quanto ci vorrà per vedere i nuovi in campo? Come detto, anche Bennacer, nonostante la buona prova contro il Brescia, rischia di rimanere in panchina. Rafael Leao cresce, così come Leo Duarte, mentre Theo Hernandez ha recuperato dall’infortunio alla caviglia, ma deve mettere a posto qualche cosa (questo ha detto Giampaolo, probabilmente si tratta di questioni di tattica applicata alla fase difensiva).

ULTIMO ARRIVATO - E poi c’è Rebic, ultimo colpo del mercato estivo: il croato è pronto fisicamente, ma non può essere buttato in campo così, senza prima essere entrato in certi meccanismi. Insomma, a Verona sarà un Milan con poche o nessuna novità, almeno all’inizio. E il derby si avvicina.