Milan-Inter, il derby si gioca fuori da San Siro: lo stadio divide il quartiere

15.10.2019 11:58 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di PhotoViews
Milan-Inter, il derby si gioca fuori da San Siro: lo stadio divide il quartiere

La questione stadio, o meglio, San Siro continua a tenere banco. Come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il derby oggi si gioca fuori dal Meazza. In attesa della decisione del Comune sul pubblico interesse del masterplan sul nuovo impianto (che dovrebbe arrivare a fine mese), Milano si divide tra favorevoli e contrari all’abbattimento della Scala del calcio.

DIVISIONE - C’è chi appoggia il progetto - che prevede uno stadio da 65mila posti, la demolizione di San Siro e la realizzazione di un distretto multifunzionale - e chi, invece, considera il piano di Inter e Milan una speculazione e non vuole buttare giù il Meazza, invocandone piuttosto la ristrutturazione (già bocciata dalle società). Come detto, il Consiglio comunale dovrebbe pronunciarsi entro fine mese: il sì potrebbe essere condizionato dalla nomina di un advisor terzo che valuti l’intero progetto, demolizione dello stadio compresa.

CONFRONTO - Nel frattempo, dopo aver svelato le idee di Popolus e Manica/Sportium, Milan e Inter ascoltano i cittadini. Il questionario online è stato votato da 40mila persone e ha avuto più di un milione di risposte. Ma la strada non è certo in discesa. La scorsa settimana, infatti, il primo round tra i club e il quartiere San Siro ha però bocciato il nuovo stadio.