Milan, un derby che (stavolta) vale doppio: Rino va sul sicuro e manda in campo i fedelissimi

14.03.2019 12:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Milan, un derby che (stavolta) vale doppio: Rino va sul sicuro e manda in campo i fedelissimi

È senza dubbio una delle partite più attese, non soltanto a Milano. Il Milan ci arriva col vento in poppa, ma questo vuol dire niente. Perché il derby è una gara a sé, non ha favoriti né tantomeno certezze. La classifica, poi, non conta. E comunque è davvero cortissima: 51 punti per i rossoneri, uno in meno per i cugini. I valori, dunque, sono mili, al netto del momento psicologico e di forma.

FEDELISSIMI - La corsa Champions è tiratissima, con la Roma che incalza a poche lunghezze di distanza. La sfida di domenica, inutile girarci intorno, può fare la differenza - in un senso o nell’altro - all’interno di una stagione più che mai incerta. Ecco perché Gattuso, che per l’occasione può contare su una rosa finalmente al completo (l’unico assente è Bonaventura), si affiderà ai suoi fedelissimi. O titolari, se preferite.

RIENTRI - Nonostante l’ottima prova offerta a Verona, Lucas Biglia, pedina preziosissima in questo rush finale, tornerà in panchina per far spazio al rientrante Bakayoko, pilastro di cui Rino non vorrebbe mai privarsi. In attacco, invece, Calhanoglu si riprenderà il suo posto sul versante mancino del tridente, mentre in difesa torneranno Calabria e Rodríguez. Meglio andare sul sicuro, dunque, perché il derby, stavolta, vale doppio.