Viaggio nei Milan Club - Fermata Svezia (foto)

31.07.2014 12:12 di Gennaro Mirko Auricchio  articolo letto 18332 volte
Viaggio nei Milan Club - Fermata Svezia (foto)

Prima della pausa estiva c'è tempo per effettuare un'altra fermata nel nostro viaggio attraverso i Milan Club di tutto il mondo. Dopo aver approfondito la storia del Milan Club Russofoni ci spostiamo ancora più al Nord e ci dirigiamo in Svezia. Precisamente a Uppsala, città di 150.000 abitanti a 70 km da Stoccolma. Proprio qui nasce nell'Agosto del 2011 il Milan Club Svezia. Per saperne di più abbiamo intervistato il vice presidente Mergim Ismajli che ci ha raccontato la genesi e la storia di uno dei Milan Club più grandi di tutto il Nord Europa.

Mergim, quanti iscritti conta il Milan Club Svezia? Il Milan Club Svezia attualmente conta 113 iscritti e siamo attivi dal 9 Agosto 2011. Siamo stati recentemente anche riconosciuti dall'AIMC come Milan Club ufficiale e nonostante il periodo difficile che sta attraversando il Milan abbiamo ancora tantissime richieste di iscrizione. La Svezia è un paese che nutre un profondo amore per i colori rossoneri, in ogni città svedese c'è sempre qualche milanista pronto a guardare la partita insieme a te e poi nel nostro club trovi tifosi di ogni nazionalità.

Siete mai stati a San Siro? Certo. Spesso e volentieri organizziamo viaggi insieme al resto del Milan Club Svezia ma altre volte ci organizziamo anche singolarmente per andare a sostenere la nostra maglia. Siamo quasi tutti studenti quindi non riusciamo spessissimo a stare a Milano ma appena abbiamo la possibilità non ci pensiamo due volte e raggiungiamo i nostri idoli.

Dove guardate la partita? Come dicevo prima, abbiamo la fortuna di avere milanisti sparsi in tutta la Svezia quindi è difficile trovare un posto che possa riunirci per guardare il match, ma quando capita è davvero bellissimo. Sembra di stare in Curva Sud!

Il ricordo più bello di un vostro viaggio in Italia... Sicuramente quando abbiamo avuto modo e piacere di incontrare i giocatori della prima squadra a Milanello e quando abbiamo visto giocare Hachim Mastour. È stato davvero emozionante soprattutto perchè, vedere giocare un giocatore così promettete, ti fa ben sperare per il futuro.

Qual è il campionato più seguito in Svezia? Da quando Ibrahimovic è sbarcato in Ligue 1 quasi tutti si sono appassionati al campionato francese. In tanti però seguono anche la Premier Leauge e la Bundesliga, forse un gradino sotto il campionato spagnolo e la Serie A che comunque mantengono il loro fascino.

Cosa ti aspetti dal Milan di quest'anno? Quella appena conclusa è stata una stagione molto negativa che tutti vorremmo dimenticare. Attualmente la rosa del Milan non lascia sperare in un futuro roseo, per tornare a vincere serve altro. Andrebbe fatta una "pulizia" dei giocatori meno adatti per doti tecniche e carattieriali al progetto della nostra squadra del cuore, ci vorrebbe una campagna acquisti che ci porti almeno un buon centrocampista e un buon difensore ma purtroppo anche quest'anno non ci sono soldi per sostenere il mercato. A questo punto l'idea di aprire a nuovi investitori resta l'unica via per tornare in cima.

Milan Club Svezia © foto di Milan Club Svezia
Milan Club Svezia © foto di Milan Club Svezia
Milan Club Svezia © foto di Milan Club Svezia
Milan Club Svezia © foto di Milan Club Svezia