Conte: "Al 60% allenerò in Italia. Nessun contatto nè col Milan nè con altre squadre, è presto"

06.05.2019 15:36 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Conte: "Al 60% allenerò in Italia. Nessun contatto nè col Milan nè con altre squadre, è presto"

Antonio Conte è stato intervistato dalle Iene nel corso di una chiacchierata che andrà in onda domani sera su Italia 1. L'ex ct della Nazionale ha parlato del proprio futuro, rispondendo ad alcune domande mentre era sottoposto alla macchina della verità: "Il prossimo anno allenerò in Italia? Ci sono buone probabilità, come anche che allenerò all'estero. Ma c'è anche la probabilità di restare fermo. La priorità è andare in una società che mi permetta di lottare per vincere. In percentuale 60% di probabilità che resto in Italia, 30% che vada all'estero e 10% che rimango ad aspettare. Conte ha risposto "No" alla domanda se a settembre sarà l'allenatore di Milan, Inter, Roma, Juventus e Paris Saint-Germain, aggiungendo: "Non posso dire sì per nessuna squadra perché non c'è niente. Contatti con squadre di serie A? Personalmente no, è un po' presto. Altri "No" anche alle domande se abbia incontrato o sentito Maldini e la dirigenza del Milan in generale, Andrea Agnelli, il presidente del PSG, Al-Khelaifi ("In passato si', ma non adesso") e Marotta.