Di Marzio: "Faivre non è più una pista che il Milan sta percorrendo. Niente prestito per Ballo-Touré a gennaio"

15.11.2021 14:10 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Di Marzio: "Faivre non è più una pista che il Milan sta percorrendo. Niente prestito per Ballo-Touré a gennaio"
MilanNews.it

Gianluca Di Marzio, intervistato da Carlo Pellegatti per il suo canale YouTube, ha rilasciato queste parole sul mercato del Milan:

Su Messias: "La sua è una storia lunga e particolare. Ora è al Milan, sogna di debuttare in Champions League e spera di giocare il Mondiale con il Brasile. Ha scelto il Milan anche perchè spera nella nazionale brasiliana".

Su Donnarumma: "Non so quanti tifosi del Milan se lo ricordano, ma Donnarumma dopo Bergamo piange perché sa già che quella sarà la sua ultima partita in rossonero; nei giorni precendenti, infatti, gli era stato detto che era già stato acquistato un altro portiere. È stata una decisione del Milan di non aspettare. Donnarumma voleva aspettare la certezza della qualificazione in Champions League, perché lui voleva partecipare alla Champions. Ma il Milan non poteva aspettare, perché rischiava di perdere Maignan a causa dell'inserimento della Roma. Il gol a sorpresa l'ha fatto il Milan: non ha aspettato la Champions, il portiere l'ha chiuso prima. Secondo me, il lunedì dopo Bergamo, se Gigio fosse stato chiamato in sede avrebbe firmato con il Milan".

Su Faivre: "Non è più una pista che il Milan sta percorrendo. Ad oggi non è più obiettivo, poi vedremo se più avanti cambierà qualcosa". 

Su Ballo-Touré: "Qualcuno parla di un possibile prestito di Ballo-Touré a gennaio, ma a me non risulta questa possibilità".