Milan, i pezzi pregiati sono intoccabili. Hernandez a Kessie, i pilastri del presente e futuro

07.06.2021 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    vedi letture
Milan, i pezzi pregiati sono intoccabili. Hernandez a Kessie, i pilastri del presente e futuro
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

La conquista del secondo gradino del podio e del posto in Champions League dopo diversi anni molto complicati, ha messo il Milan in una posizione di vantaggio rispetto alle ultime stagioni. Ora la società rossonera, oltre al blasone, in sede di trattativa può sfoderare anche l’arma della Champions, torneo che solitamente affascina i giocatori. Il progetto rossonero ha preso una piega favorevole e questo servirà sia per acquistare nuovi giocatori che nel trattenere quelli presenti in rosa.

Al di là delle situazioni relative a Donnarumma e Calhanoglu, che hanno fatto scelte personali diverse ed erano entrambi in scadenza contrattuale, il Milan non vuole svendere i pezzi pregiati in rosa e trattenere i migliori. Il club vuole migliorare la squadra di Pioli e per farlo ha bisogno di confermare giocatori come Hernandez e Kessie, i due gioielli di casa Milan che molte società europee invidiano.

Per Hernandez, nonostante l’apprezzamento del Psg, il Milan non vuole nemmeno trattare. E’ intoccabile. Mentre per Kessie si entrerà nel vivo del suo rinnovo tra qualche settimana. L’obiettivo di Maldini, Gazidis e Massara è di blindarlo con un rinnovo contrattuale lungo, aumentandogli l’ingaggio in modo proporzionale alle giocate che durante la stagione lo hanno reso il miglior centrocampista della squadra rossonera. Presto il prolungamento tra l’ivoriano e il Milan.