ESCLUSIVA MN - Agustín Martín (AS): "Diaz, problema al piede da valutare. Futuro? Ora è felice al Milan”

30.03.2021 18:00 di Redazione MilanNews Twitter:    Vedi letture
Fonte: Intervista di Gianluigi Torre
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
ESCLUSIVA MN - Agustín Martín (AS): "Diaz, problema al piede da valutare. Futuro? Ora è felice al Milan”

Per parlare di Brahim Diaz e del suo futuro, la redazione di Milannews.it ha contattato in esclusiva Agustín Martín, giornalista del noto quotidiano spagnolo AS. Ecco le sue parole sul giovane trequartista che è al Milan in prestito secco dal Real Madrid:

Brahim Diaz è in prestito secco dal Real Madrid. Milan e Real hanno già parlato del futuro del classe ‘99?
"Brahim è un giovane giocatore che al Real Madrid non avrebbe avuto i minuti necessari per continuare a crescere. Zidane si fida di lui, ma nella squadra spagnola Brahim non avrebbe potuto giocare molte partite. La partenza quasi certa di Lucas Vázquez gli apre però un buco nella rosa della prossima stagione. Ma bisognerà vedere anche cosa succederà in estate al Real. Non mi sorprenderebbe se Brahim rimanesse un'altra stagione al Milan, ma a Madrid per ora non vogliono parlare di un trasferimento a titolo definitivo, a meno che non arrivi un'offerta interessante da almeno 20 milioni di euro". 

Recentemente Brahim si è infortunato. Quali sono le sue condizioni? 
"Brahim ha subito un colpo nella partita contro la Slovenia con un giocatore avversario. Ha un infortunio al piede. Non è una protuberanza o una distorsione, ma ha un forte gonfiore sulla pianta del piede e sull'alluce che gli impedisce di camminare normalmente. E' da valutare". 

Come valuta l’esperienza di Brahim al Milan? 
"Per ora, quello che arriva in Spagna è che il giocatore è molto felice. Ha avuto minuti che non avrebbe avuto al Real Madrid, ha segnato gol, ha fatto assist. Vede l'esperienza di giocare per una delle più grandi squadre italiane come un'opportunità spettacolare. E poi sta giocando al fianco di grandi calciatori come Ibrahimovic, Theo Hernández, Çalhanoglu, Tonali. Questo è molto importante per lui".