ESCLUSIVA MN - Collovati: "Con Maldini nessun ridimensionamento. Giampaolo? Va valutato in una grande piazza"

03.06.2019 21:00 di Redazione MilanNews Twitter:    Vedi letture
Fonte: Intervista di Thomas Rolfi
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
ESCLUSIVA MN - Collovati: "Con Maldini nessun ridimensionamento. Giampaolo? Va valutato in una grande piazza"

Fulvio Collovati, ex difensore rossonero dal '76 all'82', è stato intervistato in esclusiva da MilanNews.it per commentare le ultime novità in casa rossonera, con la conferma di Maldini in società e il probabile arrivo di Giampaolo.

Maldini è ormai ad un passo dalla conferma in società col ruolo di direttore tecnico...
"E' un segno di continuità per prima cosa, il fatto che non abbia detto subito sì ed abbia preteso delle garanzie è positivo. Il Milan deve migliorare il quinto posto di questa stagione, è normale essere un po' scettici. Non sarà facile e dipenderà dal materiale che metteranno a disposizione, dal budget, dagli uomini... Non è facile dire sì subito, perché poi le responsabilità ricadono su di te".

Cosa ne pensa della posizione che andrà a ricoprire?
"E' quello che cercava, un posto di responsabilità, quello di prima forse non aveva questa funzione, ora può agire e scegliere gli uomini che vuole".

La permanenza di Paolo è positiva?
"E' un segnale positivo perché non c'è aria di ridimensionamento, è una parola che fa paura, perché dopo 7/8 anni si arriva quinti e poi si ridimensiona... Il fatto che Maldini accetti, almeno sulla carta, fa capire che non c'è questa volontà".

Giampaolo sembra il favorito per succedere a Gattuso, sarebbe l'uomo giusto?
"E' un personaggio interessante, bisogna capire se riuscirà a sopportare le pressioni di una piazza come Milano. Finora le capacità le ha dimostrate in piazze senza pressioni, il problema è questo. E' una scelta condivisibile ma si deve misurare con una piazza importante".

E' stato sorpreso dalla scelta di Gattuso?
"Mi ha sorpreso abbastanza, negli ultimi cinque anni è l'allenatore che ha ottenuto i risultati migliori, avrei fatto qualcosa per trattenerlo. E' un personaggio Milan, capisco i mugugni dei tifosi, ma se la società farà operazioni di ridimensionamento il lavoro di Gattuso verrà rivalutato".