Brasile, Dinho racconta i momenti magici della sua carriera: niente Milan tra i ricordi

Il fantasista brasiliano ha rilasciato un'intervista ai colleghi di Globoesporte
26.06.2012 10:45 di Pasquale Cacciola   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Brasile, Dinho racconta i momenti magici della sua carriera: niente Milan tra i ricordi

Ronaldinho-Atlético MG, è iniziato più che bene il matrimonio tra le parti. Dopo l'accoglienza strepitosa della tifoseria bianconera, il fantasista verdeoro ha siglato anche la sua prima rete in questo weekend nel roboante 5-1 del club di Minas Gerais ai danni del Nautico. L'ennesimo goal di una carriere strepitosa. Una parabola prestigiosa ripercorsa dal sudamericano ai microfoni di Globoesporte, dove ha svelato i più bei ricordi calcistici che più porta nel cuore. Niente Milan nel passato speciale del 32enne, la top 5 dell'attaccante gaucho è infatti caratterizzata da tutt'altri eventi: dal calcio a cinque e gli anni da bambino, all'incredibile tunnel a Carlos Dunga (capitano del Brasile campione del mondo nel 1994) nel derby Grêmio-Internacional, al suo primo goal in nazionale, contro il Venezuela, passando per la finale del mondiale vinta nel 2002, e infine, agli anni del Barcellona dove vinse la Champions League e il pallone d'oro.

Twitter: @PimentaoBrz