Biglia: "Il mondiale perso è stato il ricordo più triste. Dopo Messi, Ibrahimovic il compagno di squadra più forte"

24.05.2020 19:15 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Biglia: "Il mondiale perso è stato il ricordo più triste. Dopo Messi, Ibrahimovic il compagno di squadra più forte"

Intervenuto ai microfoni della radio argentina 'Tanto Por Decir', il centrocampista rossonero Lucas Biglia ha ripercorso alcuni momenti della sua carriera e alcuni ricordi di compagni di squadra. Biglia ha definito la finale del mondiale persa nel 2014 come uno dei ricordi più tristi della sua esperienza nel mondo del calcio. In nazionale, il 21 rossonero, ha condiviso il campo con Messi che definisce "Il giocatore più forte del pianeta e con cui abbia mai giocato. Dopo Leo però c'è Ibrahimovic".