Figc, la sala del Consiglio è stata intolata a Paolo Rossi

05.03.2021 22:24 di Nicholas Reitano  Twitter:    Vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA
foto ANSA

(ANSA) - ROMA, 05 MAR - 'Sala Paolo Rossi': con la targa apposta questa mattina la sala del Consiglio federale della Figc è stata ufficialmente intitolata all'eroe del Mundial '82, venuto a mancare a dicembre scorso. Un campione diventato il simbolo del trionfo azzurro al Bernabeu, quando l'Italia del calcio alzò al cielo la sua terza Coppa del mondo. Un campione che da oggi darà il nome alla sala in cui si assumono le decisioni più importanti per il futuro del calcio italiano. Il suo sorriso contagioso illuminerà la sala 'Paolo Rossi' dove, accanto a due gigantografie del fuoriclasse azzurro, trovano da oggi posto le immagini degli storici successi della Nazionale. Prima della riunione odierna del Consiglio federale, il presidente Gabriele Gravina assieme alla vedova di Paolo, Federica Cappelletti, ha inaugurato la nuova sala. Nel corso della cerimonia il presidente federale ha donato a Federica Cappelletti la maglia della Nazionale con il numero 20, ma anche una scultura raffigurante 'Pablito', realizzata da Matteo Castagnini. "E' un ricordo doveroso da parte del mondo del calcio - ha detto Gravina - perché credo che, attraverso la memoria, possiamo trasmettere quei valori che il nostro mondo racchiude e che ha delle testimonianze in protagonisti che a volte la vita ci sottrae inaspettatamente. Ci tenevamo a dedicare a Paolo la sala più importante della federazione, mi auguro di potergli dedicare presto anche il Salaria sport village". Nuovo look anche per l'antisala del Consiglio, con quattro pannelli fotografici a celebrare i calciatori, i ct e gli arbitri. Dai volti dei calciatori e delle calciatrici che hanno collezionato almeno 100 presenze con la maglia della Nazionale, i primi tre marcatori e marcatrici azzurri (Riva, Meazza e Piola; Patrizia Panico, Elisabetta Vignotto e Carolina Morace), ai ct delle Nazionali e alle squadre azzurre salite sul podio delle competizioni Fifa, Uefa e dei Giochi olimpici. Spazio anche agli arbitri che hanno diretto una finale del Mondiale e dell'Europeo: Sergio Gonella, Pierluigi Collina, Nicola Rizzoli, Pierluigi Pairetto e Roberto Rosetti. (ANSA).