Ielpo: "Il gol di Rebic è anche figlio del fatto che Pioli abbia guardato il City di Guardiola"

10.05.2021 20:36 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
Ielpo: "Il gol di Rebic è anche figlio del fatto che Pioli abbia guardato il City di Guardiola"
MilanNews.it
© foto di Image Sport

L'ex rossonero Mario Ielpo, intervenuto a Milan TV durante "L'Inferno del Lunedì", ha commentato così il secondo gol rossonero in Juventus-Milan: “Siamo tornati a quelle, non dico magie perché è un termine sbagliato, ma al fatto che questa rosa tira fuori al momento opportuno quello che serve dal proprio sacco. In quel momento serviva che Rebic desse il colpo decisivo alla Juventus ed è uscito fuori tutto il meglio di Rebic. Nel primo tempo è uscito fuori un giocatore, Brahim Diaz, che per tutti non doveva giocare e invece ha dominato. Sono le magie che questa squadra quest’anno ci ha abituato a far vedere. Il gol di Rebic, così come altre azioni del Milan in questa partita, sono figlie del fatto che Pioli abbia visto il City di Guardiola. Sia con Ibra nel primo tempo e sia mettendo Rebic e non Mandzukic non ha mai avuto una punta fissa ma sempre un giocatore che si muoveva. Qui sui due centrali della Juventus ci va Calhanoglu che li fa andare in profondità e apre lo spazio per Rebic”.