Longhi: "I giocatori del Milan sono quelli, i nuovi devono essere inseriti attraverso un certo periodo"

19.09.2019 14:25 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Longhi: "I giocatori del Milan sono quelli, i nuovi devono essere inseriti attraverso un certo periodo"

Bruno Longhi, intervenuto a Radio Sportiva, ha detto la sua sul processo di evoluzione del club rossonero: "I giocatori del Milan sono quelli, non si può pensare ad un trapianto di cervello. Il processo di inserimento dei nuovi deve passare attraverso un certo periodo, devono dare l'impressione in allenamento di essere abili e arruolabili"