Portogallo, Santos: "Leao successore di CR7? Nessuno può esserlo. Rafael deve essere semplicemente Rafael"

08.06.2022 15:41 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - LISBONA, 08 GIU - Cristiano Ronaldo ha 37 anni e pur avendo tuttora un'invidiabile condizione fisica in Portogallo cominciano a chiedersi chi sarà il suo erede, magari continuando a fare le fortune della nazionale. E c'è chi, sempre di più, comincia a pensare che questo ruolo possa essere ricoperto, facendo le debite proporzioni, dal milanista Rafael Leao. Così oggi la domanda è stata rivolta, in conferenza stampa, al ct della Seleçao Fernando Santos, alla vigilia della partita di Nations League contro la Repubblica Ceca: Rafael Leao può essere 'l'erede' di Ronaldo?. "Io non credo che Rafael Leao e Ronaldo giochino nella stessa posizione - le parole del ct lusitano -, quindi la parola successore o erede mi sembra troppo. Non so quanti gol ha segnato Cristiano, forse un milione...Difficilmente qualcuno potrà sostituire Ronaldo, non solo in Portogallo ma nel mondo. E non è bello fare paragoni tra lui e Leao, Rafael deve essere semplicemente Rafael, con le sue caratteristiche e la qualità che ha. Ma se sta qui con noi pur avendo solo 21 anni vuol dire che è il futuro della nazionale e che la nazionale stessa conta su di lui". (ANSA).