Razzismo e la morte di Floyd, nessuna sanzione a chi ha mostrato solidarietà in Bundesliga

03.06.2020 21:12 di Pietro Andrigo   Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Imago/Image Sport
Razzismo e la morte di Floyd, nessuna sanzione a chi ha mostrato solidarietà in Bundesliga

La Federcalcio tedesca (DFB) non punirà le manifestazioni di solidarietà mostrate nell'ultimo turno di Bundesliga da Jadon Sancho, Achraf Hakimi, Marcus Thuram e Weston McKennie nei confronti di George Floyd, l'afroamericano ucciso da un poliziotto nei giorni scorsi negli Stati Uniti.
"Il comitato di contratto della DFB vuole mantenere questa linea anche nelle nuove azioni contro il razzismo scaturite dalla morte violenta di George Floyd anche nei prossimi match", si legge nel comunicato.
Una decisione che ha messo d'accordo tutti, anche il presidente della DFB Fritz Keller: "Accolgo positivamente la lungimirante decisione del comitato di controllo della DFB e ne sono molto contento. L'associazione si oppone fermamente a qualsiasi forma di razzismo e, per questo motivo, le azioni dei giocatori hanno il nostro rispetto e la nostra comprensione", ha affermato Keller.