CAMBIASSO chiude la polemica

18.05.2009 03:15 di Stefano Maraviglia   Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
CAMBIASSO chiude la polemica

Esteban Cambiasso, intervistato nel post-partita, ha detto la sua sull'ennesimo "caso diplomatico" scoppiato sull'asse Inter-Milan. Alla domanda rivolta sul coro della festa (forse verso Ambrosini), l'argentino ha risposto così: "Ho parlato con Massimo, è tutto a posto, siamo persone intelligenti". Con questa affermazione sintetica quanto diretta, il fulcro della mediana nerazzurra, ha voluto chiudere ogni contesa nata tempo fa. Forse per evitare che si sollevi polvere ad "ogni respiro", basterebbe saper utilizzare l'intelligenza nella maniera opportuna. Gli sfottò fanno parte del calcio, gli sfottò sono il tifo. Celebrare un trionfo è doveroso, farlo ai danni dei rivali è un piacere. Questo "gioco", non crea tensioni, anzi incentiva il tifo ad orchestrare l'esultanza più pittoresca e divertente, basta non scendere nello squallore, rivolgendo cori lesivi alla dignità altrui o rendersi protagonisti di atti vandalici privi di ogni giustificazione. Badato bene a non "scivolare" in maniera peccaminosa, tutto il resto può esser "messo in scena" con quanta più passione possibile, consapevoli che il tempo potrebbe "restituire" lo sberleffo, ma sempre nella maniera più festosa e civile.