CorSera - Milan, niente 5° posto: la ripresa sprint non è bastata. Il brutto inizio di stagione serva da lezione

30.07.2020 07:56 di Salvatore Trovato   Vedi letture
CorSera - Milan, niente 5° posto: la ripresa sprint non è bastata. Il brutto inizio di stagione serva da lezione

Contro il Cagliari, sabato sera a San Siro, sarà una sorta di amichevole di fine campionato. Già, perché il Milan, dopo i risultati di ieri, non ha più niente da chiedere alla sua stagione. La vittoria della Roma sul Torino, infatti, ha definitivamente tagliato fuori la squadra di Pioli dalla corsa al quinto posto con una giornata d’anticipo. I rossoneri tornano in Europa, dunque, ma dalla porta di servizio.

APPROCCIO DIVERSO - Il Milan a Genova ha fatto il suo dovere, confermando l’eccellente stato di forma, ma lo sprint del 2020 (38 punti in 18 partite nel girone di ritorno, una marcia da Champions se non da Scudetto) non è bastato. Per qualificarsi alla fase a gruppi dell’Europa League, i rossoneri dovranno affrontare prima ben tre turni preliminari, dal 17 settembre al primo di ottobre. Come sottolinea il Corriere della Sera, il Milan dovrà approcciare la nuova stagione in modo diverso rispetto a quanto avvenne un anno fa. Lo sbandamento iniziale dello scorso autunno-inverno sia di lezione.

IBRA DECISIVO - Tanti rimpianti, dunque, e un grande interrogativo: cosa sarebbe successo se Ibrahimovic fosse arrivato in agosto e non a gennaio? Anche a Marassi lo svedese ha dimostrato il suo eterno valore, realizzando una doppietta e regalando a Calhanoglu l’assist per il momentaneo 2-0. Insomma, un fattore. Che il Milan non dovrà farsi sfuggire.