Gazzetta - Milan, Cutrone sfida il tabù trasferta: Gattuso si affida a Patrick, che da un po’ flirta solo con San Siro

08.11.2018 10:00 di Salvatore Trovato  articolo letto 11610 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gazzetta - Milan, Cutrone sfida il tabù trasferta: Gattuso si affida a Patrick, che da un po’ flirta solo con San Siro

Tocca nuovamente a lui. Il dio del pallone è di nuovo lì, che bussa alla porta di Cutrone  chiedendogli se è pronto all’ennesima grande responsabilità. La risposta - sottolinea La Gazzetta dello Sport - è giusto un dettaglio. Perché Patrick è nato e si sente pronto. Il Milan, contro il Betis, si affida fiducioso al suo giovane bomber.

VELENO - Il forfait di Higuain lascia a Cutrone il ruolo di primattore in una delle partite più delicate della stagione. A Siviglia, infatti, è severamente vietato sbagliare, perché la strada che porta ai sedicesimi di Europa League, in caso di nuovo scivolone, si farebbe ancora più in salita. Nemmeno il tempo di gustarsi il giro in tandem con Higuain, che Patrick si ritrova senza il suo compagno di viaggio. Serviranno i suoi gol pesanti, la sua carica, il suo veleno.

TABU’ - L’apporto di Cutrone non è mancato, ma occorre un cambio di tendenza in trasferta. Da un po’ di mesi, infatti, l’ex Primavera sta flirtando solo con San Siro (l’ultima fuori casa risale a Roma-Milan dello scorso febbraio). Poco male, Patrick avrà modo e tempo per rifarsi. Piuttosto, la domanda è ancora questa: è giusto che il Milan finisca sulle spalle di un ragazzo? All’inizio la risposta era un prevedibile no, adesso è diventata una piacevole certezza.