Milan, che risposta da Zapata e Abate: il rilancio dei veterani, che ora sperano nel rinnovo

06.12.2018 12:01 di Salvatore Trovato  articolo letto 17982 volte
© foto di PHOTOVIEWS
Milan, che risposta da Zapata e Abate: il rilancio dei veterani, che ora sperano nel rinnovo

Alzi la mano chi non ha tremato almeno un po’ alla lettura delle ultime formazioni del Milan. Non tanto per l’utilizzo di Zapata, il quale, seppure tra alti e bassi, ha già dimostrato di essere un difensore affidabile (se in giornata), quanto per l’impiego di Abate nell’inedito ruolo di centrale (nella difesa a tre e a quattro). Invece, come evidenzia La Gazzetta dello Sport, entrambi hanno risposto alla grande.

RINNOVO - Così come era legittimo dubitare del rendimento dei due rossoneri, è altrettanto doveroso ricredersi e togliersi il cappello. Sono loro - scrive la rosea -, i veterani, a essersi meritati le lodi più convinte in queste ultime settimane. Abate e Zapata hanno 32 anni e il contratto in scadenza a giugno, e adesso sperano in un rinnovo considerato improbabile fino a poco tempo fa. Ma se il rendimento dovesse continuare su questi livelli, sarebbe un premio più che meritato.

FIDUCIA - Dal canto suo, Rino Gattuso se li coccola e se li tiene stretti: se non è stato costretto a bussare alle porte della dirigenza per chiedere rinforzi in difesa a gennaio, il merito è proprio dei suoi vecchi leoni, che domenica, contro il Torino, saranno chiamati nuovamente a dare un calcio all’emergenza.