Otto personaggi in cerca di contratto

14.01.2013 21:00 di Riccardo Casali   Vedi letture
Otto personaggi in cerca di contratto
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La rivoluzione andata in scena l’anno scorso difficilmente sarà ripetuta a fine di questa stagione. Nell’agosto scorso infatti ben 11 giocatori, un ‘intera formazione dunque, lasciò Milanello: Roma, Van Bommel, Ibrahimovic, Cassano, Aquilani, Inzaghi, Zambrotta, Thiago Silva, Gattuso, Nesta, Seedorf. Questi i magnifici undici che hanno abbandonato la squadra rossonera lasciando un vuote enorme, sia dal punto di vista tecnico e sia dal punto di vista del carisma, che non è stato ancora totalmente riempito. Poche settimane fa, il Milan ha salutato anche il dodicesimo giocatore della rosa della passata stagione: Alexandre Pato ha fatto ritorno in Brasile per tentare di rilanciare una carriera che si era impantanata tra le piaghe di continui infortuni. Nel giugno prossimo la società rossonera dovrà fare i conti con una situazione critica e un’altra possibile rivoluzione in vista: 8 giocatori della rosa rossonera andranno infatti in scadenza di contratto.

Ecco i rossoneri che in questo girone di ritorno si giocheranno la possibilità di rimanere a Milanello: Christian Abbiati, 35 anni, ha suggellato il ritrovato posto da titolare con una prestazione maiuscola contro la Sampdoria. Adriano Galliani nei giorni precedenti ha affermato che per il rinnovo del contratto del gigante di Abbiategrasso non ci sono problemi, in quanto Christian con le sue parate decisive, sul tiro di Bucchi che valse lo scudetto nel 1999 e sulla conclusione di Kallon nella semifinale di euro-Champions contro l’Inter, si è assicurato una polizza a vita con il club di via Turati. Nonostante queste dichiarazioni, le vie del mercato sono infinite: per cui al momento è molto probabile che il numero 32 rossonero rimanga per un’altra stagione. Probabile ma non sicuro. Passando al reparto difensivo, quello che ancora oggi sta soffrendo oltre misura le partenze di Alessandro Nesta e Thiago Silva, ecco che troviamo Daniele Bonera e Mario Yepes. Entrambi, al momento, hanno il 50% di possibilità di firmare un altro rinnovo annuale con la società rossonera. Un giocatore invece che non dovrebbe restare a Milanello è Christian Zapata: il colombiano è in prestito con diritto di riscatto dal Villareal. Un riscatto oneroso, circa 5/6 milioni di euro, che il Milan non sembra essere disposto ad esercitare. Più probabilità di restare in rossonero le ha Kevin Constant, arrivato in estate come centrocampista ma presto inventato da Max Allegri terzino sinistro con buoni risultati. Il guineano è in prestito (dal Genoa) con diritto di riscatto. Visto i rapporti amicali che intercorrono tra le due dirigenze non sembra costituire un problema risolvere questa intrigata situazione.

Nel reparto di mezzo in scadenza di contratto c’è Massimo Ambrosini, il cui rinnovo sarà valutato in seguito alla tenuta fisica che il quasi 36enne rossonero saprà fornire, e Mathieu Flamini. Il francese, dopo essere stato ad un passo dall’addio nell’estate scorsa, sembra essere all’ultima stagione in rossonero. In attacco invece l’unico giocatore in scadenza è il catalano Bojan Krkic, in prestito con diritto di riscatto (circa 15 milioni) dal Barcellona. La sensazione è che a queste cifre, visto anche il rendimento alterno che il giovane spagnolo sta offrendo in campo, Adriano Galliani non acquisterà il cartellino del 22enne spagnolo.