ESCLUSIVA MN - Ielpo: "Milan, il ritiro è un segnale che andava fatto. Siamo all'ultimo treno, bisogna provarle tutte"

01.05.2019 20:30 di Redazione MilanNews Twitter:    Vedi letture
Fonte: Intervista di Pietro Mazzara
ESCLUSIVA MN - Ielpo: "Milan, il ritiro è un segnale che andava fatto. Siamo all'ultimo treno, bisogna provarle tutte"

Mario Ielpo, ex portiere rossonero, è stato intervistato in esclusiva da MilanNews.it per commentare la scelta di Gattuso di mandare in ritiro la squadra dopo il ritardo di Bakayoko, goccia che ha fatto traboccare il vaso a Milanello.

Vede giusta la scelta di mandare in ritiro la squadra?

"Mi sembra che questo sia l'ultimo treno che passa, bisogna provarle tutte. Può andare bene anche il ritiro"

In passato questo provvedimento come veniva visto?

"Una volta eravamo sempre in ritiro. Con la Lazio abbiamo fatto il ritiro tutto l'anno, partendo dal martedì e giocando la domenica".

Il ritiro può dare la scossa in vista del finale di stagione?

"Il calcio non è matematica, non si sa se possa dare risultati o meno. E' un segnale che va fatto, per far vedere che la stagione non ancora finita. Secondo me è un segnale che andava fatto".

I giocatori possono trarre beneficio da questo periodo?

"Hanno più tempo per chiarirsi, il ritiro a volte serve a questo. I giocatori sono un po' individualisti, possono trovare in ritiro la mentalità della squadra, del gruppo. La squadra è in un momento difficile e si vede. Non è una questione tattica e fisica ma psicologica".