ESCLUSIVA MN - Stojanović: "Lazetic un combattente, ha grande personalità. Ha solo il gol in testa"

27.01.2022 19:00 di Redazione MilanNews Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA MN - Stojanović: "Lazetic un combattente, ha grande personalità. Ha solo il gol in testa"
MilanNews.it

Per parlare di Marko Lazetic, nuovo attaccante rossonero prelevato dalla Stella Rossa, la redazione di MilanNews.it ha contattato in esclusiva Aleksandar Stojanović, giornalista sportivo a Belgrado. Queste le sue dichiarazioni sul centravanti classe 2004:

Che tipo di giocatore è Marko Lazetic? "È un giocatore forte fisicamente ed alto (192 cm, ndr). È un attaccante che è abile con entrambi i piedi ed è bravo anche nel gioco aereo. Descritto così può sembrare quasi perfetto, ma questo è quello che penso dopo averlo visto giocare più volte".

Quest'anno ha avuto molti più minuti in prima squadra, come è stato il suo impatto con il calcio dei grandi? "Penso che Lazovic meritasse di essere sfruttato ancora di più in prima squadra, ma attualmente lo Stella Rossa è incredibilmente sotto pressione: questo gli ha limitato un po' le chance concesse".

Il giocatore ha la personalità per gestire la pressione di giocare in un club importante come il Milan? "Solo il tempo ci dirà se ha la forza mentale giusta per giocare in un club importante come il Milan, ma oggi è proprio il suo carattere a fare la differenza. Ha una grande personalità di sicuro, è un combattente".

Quali sono i suoi punti di forza? "Secondo me ne ha principalmente due: ha una "fame" immensa. Vuole sempre e solo fare gol. Poi è un calciatore molto diretto e concreto: attacca sempre la porta e vuole buttarla dentro il prima possibile, senza perdersi in giocate inutili".

È vero che è stato cercato da altre importanti squadre europee oltre al Milan? "Sì, è vero. Era seguito da parecchi club. La sua forza fisica e la sua abilità in area di rigore facevano gola a tanti".

Conosci qualche curiosità su di lui? "Due suoi zii hanno già fatto parte del mondo del pallone. Nikola Lazetic è un ex giocatore di Serie A, ora è il responsabili delle squadre giovanili della Federazione Serba. L'altro zio, Zarko Lazetic, allena in Serbia il TSC (Fudbalski Klub Topolski Sportski Club Bačka Topola). Entrambi hanno fatto bene nella loro carriera e continuano a fare bene, ma Marko, a soli 18 anni, può già diventare il Lazetic più famoso al mondo".

Intervista di Antonio Vitiello e Manuel Del Vecchio.