acmilan - Primavera, sconfitta amara a Cagliari

27.04.2019 20:45 di Fabio Anelli Twitter:    Vedi letture
Fonte: AcMilan.com
acmilan - Primavera, sconfitta amara a Cagliari

In un'Assemini sferzata dal forte vento, il Milan Primavera di Mister Giunti incappa in una sconfitta pesante e amara contro il Cagliari. Nella ripresa la formazione sarda allenata da Max Canzi rimonta l'iniziale vantaggio rossonero firmato da Tsadjout nel primo tempo e lascia i rossoneri al penultimo posto della classifica. Sono le reti di Lombardi e Doratiotto a sancire il 2-1 definitivo, dopo un contestato calcio di rigore concesso dall'arbitro Maranesi nel finale. Come su Scamacca settimana scorsa, Plizzari è riuscito a respingere il tiro dal dischetto senza però poter far nulla sul tap-in vincente dello stesso Doratiotto. Ora i rossoneri sono attesi da quattro gare fondamentali - contro Empoli, Udinese, Sampdoria e Fiorentina - per sperare fino in fondo nella salvezza.

LA CRONACA
L'inizio dei padroni di casa è particolarmente aggressivo e pronti-via produce un'occasione con Contini, che da pochi passi gira a lato di sinistro. Il forcing del Cagliari non si placa e, dopo un paio di minuti, Plizzari deve volare sul sinistro da lontano di Kouadio. Maldini e Brescianini scuotono il Milan con dei tentativi da fuori area, senza creare pericoli. I sardi in un altro paio di chance mettono i brividi a Plizzari, ma sono i rossoneri a sbloccare la partita al 27': Tsadjout, su azione di corner, salta più in alto di tutti e di testa infila Daga, trovando il decimo gol in campionato. Il Cagliari reagisce subito ma Plizzari è di nuovo bravissimo a dire di no al solito Contini. Nella ripresa il Cagliari, al 60', trova il pari: Lombardi, appostato sul secondo palo, di piatto destro segna sotto la traversa. Con Bellanova prima e Capanni poi, tra il 70' e il 72', il Milan sfiora due volte la rete del nuovo vantaggio. All'83', però, la doccia fredda: Maranesi concede il rigore per il contatto Merletti-Verde. Plizzari para su Doratiotto, ma lo stesso aversario sulla respinta ribadisce di testa il 2-1. Nell'ultimo dei cinque minuti di recupero i rossoneri falliscono il possibile pareggio con un tiro impreciso in area di Sala.

IL TABELLINO

CAGLIARI (4-3-1-2): Daga; Kouadio, Boccia, Carboni, Cadili; Lombardi, Kanyamuna (44'st Peressutti), Lella; Marigosu (48'st Dore); Verde, Contini (28'st Doratiotto). A disp.: Cabras, Albini, Aly, Ciocci, Desogus, Kourfalidis, Pici. All.: Canzi.

MILAN (4-3-1-2): Plizzari; Bellanova, Merletti, Djaló, Abanda; Sala, Brambilla, Brescianini (35'st Frigerio); Maldini (dal 22'st Mionic); Tsadjout, Capanni (43'st Tonin). A disp.: Soncin, Zanellato; Barazzetta, Basani, Martimbianco, Ruggeri; Haidara, Michelis, Olzer. All.: Giunti.

Arbitro: Maranesi di Ciampino
Gol: 27' Tsadjout (M), 15'st Lombardi (C), 41'st rig. Doratiotto (C).
Ammoniti: 18'st Merletti (M).
Espulsi: al 39' st Mister Giunti (M), al 49'st Mister Canzi (C).