Pienaar: "Ibrahimovic mi prendeva a calci nella notte. Durante un incendio mi obbligò a prendere la sua valigia"

26.05.2020 18:00 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
Pienaar: "Ibrahimovic mi prendeva a calci nella notte. Durante un incendio mi obbligò a prendere la sua valigia"

Intervenuto ai microfoni de 'L'Athletic', l'ex centrocampista dell'Ajax Steven Pienaar ha raccontato alcuni aneddoti su Ibrahimovic, suo compagno ai tempi dei lancieri. Queste le sue parole: "Di solito dividevo la stanza con lui e Van Der Vaart. Zlatan e io avevamo letti vicini e non c'era molto spazio. A volte, senza motivo, iniziava a prendermi a calci. Non ho idea del perchè, ma era un bravo ragazzo. Giocavamo spesso alla Playstation. Bei tempi".

Pienaar racconta poi quella notte in cui scoppiò un incendio in hotel e Zlatan lo obbligò a prendere la sua valigia:

"All'una di notte il medico ci svegliò avvisando che il bus stava prendendo fuoco ed era proprio sotto la nostra finestra. Dovevamo prendere i nostri bagagli e lasciare la stanza. Ho preso la mia borsa, ma Zlatan disse: "Non andartene, devi prendere anche la mia valigia. Poi tornammo a dormire, ma lo feci con un occhio aperto".