Kjaer: "In campo posso anche essere un po' cattivo con le parole, ma fuori cerco di capire come aiutare un giovane"

06.08.2022 12:25 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Kjaer: "In campo posso anche essere un po' cattivo con le parole, ma fuori cerco di capire come aiutare un giovane"
MilanNews.it
© foto di PhotoViews

In merito alla sua leadership, Simon Kjaer ha spiegato a SportWeek, inserto settimanale della Gazzetta dello Sport: "In campo posso anche essere un po' cattivo con le parole, ma fuori cerco di capire come aiutare un giovane. C'è quello che ha bisogno di una carezza e quello con cui puoi essere più duro. Noi calciatori siamo strani... Mi sono serviti i cinque anni da capitano della nazionale".