Le grandi trattative del Milan - 1986, prova di forza di Berlusconi: Donadoni scippato alla Juventus

08.04.2020 17:16 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
© foto di Andrea Pasquinucci
Le grandi trattative del Milan - 1986, prova di forza di Berlusconi: Donadoni scippato alla Juventus

Prima dell’avvento di Silvio Berlusconi, il calciomercato italiano aveva una società che godeva spesso della prima scelta e questa società era la Juventus. Il club torinese aveva instaurato un rapporto molto solido con l’Atalanta della famiglia Bortolotti tanto è vero che a Torino sbarcarono, tra gli altri, gente come Scirea e Cabrini più altri giocatori che hanno lasciato, più o meno, il segno. Un asse che sembrava indissolubile fino alla primavera del 1986. Due mesi dopo aver rilevato il Milan da Giussy Farina e averlo salvato dal fallimento, Berlusconi entrò a gamba tesa su un giocatore che la Juventus sentiva già suo. Roberto Donadoni era il gioiello più brillante della squadra orobica e su di lui, oltre ai rossoneri e alla Juventus, si era avventata anche la Roma.

L’Atalanta si trovò in difficoltà, visto che la consuetudine voleva che la Juventus avesse una pista privilegiata. Ma non questa volta. Berlusconi invitò Achille Bortolozzi a cena ad Arcore e lì riuscì a sbrogliare la matassa. Al tavolo, quella sera, c’era anche Adriano Galliani, che aveva fortemente caldeggiato il nome di Donadoni come rinforzo di spicco della prima campagna acquisti di livello del Cavaliere.

Dopo quella cena, le cose cambieranno, ma a favore del Milan. Gianni Agnelli non la prende benissimo, perché probabilmente ha capito che Berlusconi può essere un pericolo sportivo per la Juventus. Boniperti, allo stesso tempo, va su tutte le furie quando le comunicazioni con Bergamo si interrompono. Anche perché Donadoni, milanista fino al midollo e amante di Rivera, fa pressione sul ds bergamasco Previtali per andare al Milan. E così sarà.

Il 30 aprile 1986, per 4 miliardi di lire più i cartellini di Icardi e Incocciati, Roberto Donadoni è ufficialmente un nuovo giocatore del Milan. Il primo smacco di Silvio alla vecchia signora è servito.