MF - FPF, la grande farsa ideata dal presidente Ceferin

22.08.2019 10:24 di Salvatore Trovato   Vedi letture
Fonte: Antonello Martinez per MF
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
MF - FPF, la grande farsa ideata dal presidente Ceferin

L’edizione odierna di MF critica apertamente il Fair Play Finanziario, soprattutto sotto la presidenza di Ceferin. Il FPF aveva l’obiettivo di garantire ai club sostenibilità e continuità nel medio-lungo periodo. Se, originariamente, le norme che lo regolamentavano potevano essere condivise oggi le evidenti differenze tra i vari Paesi, le modifiche apportate e i vari adattamenti di natura assolutamente restrittiva, sono andati a inficiare quelli che teoricamente erano i pilastri del FPF. Dal 14 settembre 2016, data nella quale Ceferin è stato nominato presidente della Uefa, si è passati a concetti che contrastano in modo assoluto con i principi ispiratori. Uno dei punti del Fair Play Finanziario “incoraggia le società a contare solo sui propri profitti”, ma da nessuna parte si esclude il fatto che il proprietario possa autofinanziare la propria squadra. Uno dei casi emblematici è quello del Milan, laddove Elliott, uno dei più importanti fondi al mondo, vuole semplicemente investire i propri soldi nel glorioso club rossonero e invece si vede costretto a dosare i propri investimenti perché deve fare i conti con ipotesi di violazioni di norme che in modo evidente contrastano con i principi ispiratori della normativa del FPF. L’aberrante attuale situazione è semplicemente il frutto dell’indirizzo dato dall’opaca visione di Ceferin.