Oriali: "Turchia o Portogallo, non so cosa sarebbe peggio. Non siamo contenti del sorteggio"

30.11.2021 01:00 di Pietro Andrigo Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Oriali: "Turchia o Portogallo, non so cosa sarebbe peggio. Non siamo contenti del sorteggio"
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Premiato a Montecarlo con il Goldenfoot, Gabriele Oriali ha parlato dei temi della Serie A e al percorso che l'Italia dovrà fare per qualificarsi al prossimo Mondiale: "Sono orgoglioso si ricevere questo riconoscimento importante, qualcosa di buono è stato fatto. Vedere Mourinho alla Roma è bello, i giallorossi sono dietro le prime quattro e sono contento che stia facendo bene. Presto affronterà l'Inter, non sarà semplice per i nerazzurri".

Non sarà facile qualificarsi per il Mondiale.
"Non siamo rimasti molto contenti del sorteggio, la preoccupazione era il Portogallo. Speravamo poi di poter giocare in casa, non sarà così. Giocare lì o in Turchia non so dove sia peggio. Pensiamo però chiaramente alla Macedonia".

Sarebbe utile avere qualche giorno in più per preparare questa sfide?
"Penso proprio di sì e mi auguro che lo capisca anche chi di dovere. Ci si gioca molto, in palio c'è più di una partecipazione al Mondiale. Abbiamo visto cosa abbia significato per tutta la Nazione la vittoria all'Europeo, spero che possa esserci qualche giorno in più".