Il Secolo XIX: "Il sistema calcio rischia di esplodere"

09.04.2020 10:02 di Salvatore Trovato   Vedi letture
Fonte: Tmw
 Il Secolo XIX: "Il sistema calcio rischia di esplodere"

"Il sistema calcio rischia di esplodere", titola il quotidiano Il Secolo XIX oggi in edicola. Palla ai medici per le linee guida sul come e quando. Si lavora a un protocollo unitario definitivo. La bozza indica le modalità con le quali formare il "gruppo squadra" e quali esami diagnostici effettuare sulla rosa per verificare gli eventuali contagi. Nella prima fase il gruppo squadra, però, "dovrà essere raccolto in un luogo chiuso" (centri sportivi, di allenamento e simili), sanificato e rispettoso di tutte le norme igieniche-comportamentali, anche per coloro che non appartengono al gruppo ristretto. L'ideale sono i centri sportivi moderni già in grado di ospitare le camere della squadra, per fare in modo che vita e lavoro del calciatore avvengano senza contatti con l'esterno. Il punto è che in Italia solo mezza Serie A ha centri così, con distinguo sul numero dei terreni: Juventus (a Vinovo), Inter (Appiano Gentile) e Milan (Carnago), Roma (Trigoria) e Lazio (Formello), Cagliari (Asseminello), Parma (Collecchio), Sassuolo (Mapei Football Center) e Verona (Peschiera). La Fiorentina ha Coverciano se la Figc autorizza. E le altre società?