Milan, rinnovi sospesi per Donnarumma e Calhanoglu: la strategia di Maldini

03.05.2021 07:48 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
Milan, rinnovi sospesi per Donnarumma e Calhanoglu: la strategia di Maldini
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il confronto a Milanello tra una delegazione di tifosi del Milan e Gigio Donnarumma arriva in un momento delicatissimo della stagione. Gli ultras hanno chiesto chiarezza al portiere, soprattutto sulle voci di un possibile passaggio alla Juventus a fine stagione. Ma in particolare, di rinnovare il contratto prima della gara di domenica, dove il Milan affronterà proprio la Juve e sarà un match decisivo per la Champions. Sarà quasi uno spareggio e avere in porta Donnarumma potrebbe essere un problema. Tuttavia nella giornata di ieri è intervenuto il direttore tecnico Paolo Maldini, che ha subito chiarito che la decisione sulla titolarità o meno del portiere spetta alla società e all’allenatore, ma non alla tifoseria: “E' importante ribadire con fermezza che nessuno al di fuori del Milan può decidere chi gioca e chi rinnova. Certe scelte competono all'allenatore per quanto riguarda il campo, e al Club per le questioni contrattuali”, ha spiegato Maldini all’Ansa. “Quello che è accaduto sabato mattina con Donnarumma non aiuta”, ha commentato Maldini.

Il club dunque ha deciso di cambiare strategia. Per salvaguardare gli equilibri nello spogliatoio, e in particolare dei giocatori in scadenza come Donnarumma e Calhanoglu, ha deciso di rinviare ogni discorso sul futuro al termine del campionato. “Da questo momento – ha aggiunto Maldini - ogni singola trattativa per i rinnovi viene congelata fino alla fine della stagione, per permettere alla squadra di concentrarsi unicamente sul campionato. Nel frattempo, continueremo a tutelare i nostri calciatori come abbiamo sempre fatto". Tutto congelato, ogni discorso dopo il 23 maggio quando i rossoneri sfideranno l’Atalanta nell’ultimo match del campionato.