Milan, ultimi tre mesi per strappare i rinnovi di Donnarumma, Calhanoglu e Ibrahimovic

27.03.2021 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    vedi letture
Milan, ultimi tre mesi per strappare i rinnovi di Donnarumma, Calhanoglu e Ibrahimovic
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Mancano solamente tre mesi alla scadenza di contratti di giocatori importanti nella rosa di Stefano Pioli, e il Milan sta lavorando alacremente per ottenere i rinnovi di Gianluigi Donnarumma, Hakan Calhanoglu e Zlatan Ibrahimovic. Tre prolungamenti complicati e dispendiosi. In particolare quello di Gigio, che al momento resta il rinnovo più articolato per questioni economiche. Il suo agente, Mino Raiola, chiede oltre 10 milioni di euro anni, per una durata breve (di una o due stagioni), e una grossa commissione alla firma. Il Milan per ora ha risposto con 8 milioni più bonus per cinque anni, ma le due parti in causa stanno vivendo una fase di standby. Il Milan vuole assolutamente rinnovare Gigio, ma si aspetta un passo verso il club da parte del portiere napoletano, che ha sempre detto di voler rimanere in rossonero per i prossimi anni, soprattutto nella stagione che potrebbe riportare il Milan in Champions League.

Il tempo scorre e anche il rinnovo di Calhanoglu va rivisto. Il turco era partito dalla richiesta di sei milioni ma dopo diversi incontri con la dirigenza milanista la richiesta si è abbassata. Il Milan ha messo sul piatto 4 con bonus e aspetta di strappare il si finale del numero dieci, che proprio nell’ultima gara prima della sosta per le nazionali ha trovato il suo primo gol del 2021.

Il terzo contratto in scadenza è quello di Ibrahimovic, che attualmente percepisce 7,5 mln di euro. Lo svedese vorrebbe continuare la sua avventura al Milan e provare a giocare l’anno prossimo la Champions League a 40 anni, e stabilire nuovi record. Le discussioni sono già cominciate, nelle prossime settimane potrebbe arrivare l’annuncio.

Recentemente il Milan ha incontrato pure le rappresentate di Franck Kessie e anche in questo caso c’è distanza economica, ma dalla società filtra cauto ottimismo. A differenza di Donnarumma, Calhanoglu e Ibrahimovic ci sono ancora diversi mesi prima della scadenza (2022) ma il club non vorrebbe arrivare all’ultimo minuto. La richiesta di Franck Kessie è di 4,5 milioni mentre i rossoneri arrivano a tre, e nei prossimi incontri ci sarà la possibilità di migliorare l’offerta.